Fatturazione elettronica

La soluzione più semplice è farla fare a noi!

Gestiamo noi l’intero processo: compilazione, invio e conservazione sostitutiva

Devi fare una fattura elettronica ma non sai come fare? Devi ricevere una Fattura Elettronica dal gestore carburanti e sei in difficoltà? Hai bisogno di un servizio completo a costi contenuti? La facciamo noi per te attraverso una piattaforma che genera file XML.

Il nostro servizio permette ad aziende, ditte individuali, liberi professionisti e soggetti titolari di P.IVA di emettere e ricevere fatture elettroniche da e verso privati (fatturazione B2B), Pubbliche Amministrazioni (fatturazione B2G) e persone fisiche (fatturazione B2C).

E’ un servizio che ti consente di avere completa assistenza nella gestione delle tue fatture. Ti basta inviarci le fatture e noi controlliamo se formalmente sono giuste, le inseriamo e verifichiamo il processo fino alla conservazione dei documenti. Non è necessario installare alcun software né essere in possesso della firma digitale. Non ti devi preoccupare di nulla: le fatture sono firmate da noi; applichiamo la firma digitale, inviamo la fattura alla SDI e controlliamo finché non va in conservazione a norma di legge.

Il nostro servizio comprende:

  • CONTROLLO dei codici e dei calcoli
  • COMPILAZIONE della fattura elettronica con apposizione di firma digitale
  • INVIO alla Pubblica Amministrazione o alla società privata
  • RICEZIONE della Fattura elettronica Passiva da parte delle società privata
  • CONSERVAZIONE della fattura per 10 anni a norma di legge

I vantaggi:

  • PREZZI VANTAGGIOSI
  • CONTROLLI E VERIFICHE
  • GESTIONE TOTALE DEL PROCESSO

Mandaci i tuoi dati e noi ti invieremo un preventivo in base al numero di fatture annue (sia attive che passive) di cui hai bisogno.

Consulta le FAQ 

Per maggiori informazioni chiamaci al numero 02 3830 6373 oppure scrivici:

Nome e cognome

Indirizzo mail

Oggetto

Testo del messaggio

Cliccando sul pulsante "Invia Messaggio" autorizzo il trattamento dei miei dati personali (informazioni privacy)
[recaptcha]

Cos’è la fattura elettronica e come funziona?

Con “fatturazione elettronica” si identifica il processo digitale che genera e gestisce le fatture (in formato XML) nel corso dell’intero ciclo di vita che le caratterizza: dalla generazione, all’emissione/ricezione, fino alla conservazione sostitutiva a norma di legge per 10 anni.

Questo processo permette di verificare le informazioni contenute nel documento ai fini dei controlli previsti per legge ed è l’unico formato accettato dalla pubblica amministrazione dal 31 marzo 2015. Per quanto riguarda i privati, nella nuova Legge di Bilancio 2018 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale S.G. n.302 del 29-12-2017 – comma 916-917) il legislatore ha definito il processo di fatturazione elettronica, modificando in parte il DLgs.127/2015 e prevedendo l’avvio dei seguenti obblighi:

  • Dal 1 luglio 2018 l’emissione della fattura elettronica è diventata obbligatoria per gli operatori della filiera dei carburanti ( verso i possessori di Partita IVA/ aziende);
  • Dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica è diventata obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche.

Cos’è la fatturazione elettronica B2B?

Le Fatture B2B sono quelle emesse da un’impresa verso un’altra impresa o tra un’impresa e un privato. Hanno caratteristiche tecniche simili alle fatture verso la pubblica amministrazione.

Obbligo fattura elettronica carburante: cos’è?

La fattura elettronica carburante obbligatoria, è il nuovo adempimento che è scattato dal 1° luglio 2018 per effetto della Legge di Bilancio 2018.

In particolare larticolo 1, comma 920, L. 205/2017 , ha previsto che “gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi (possessori di Partita IVA/ aziende)

dell’imposta sul valore aggiunto devono essere documentati con la fattura elettronica.

Per cui dal 1° luglio 2018 è scattato l’obbligo fattura elettronica non solo per la Pubblica Amministrazione ma anche per le cessioni di carburanti (per possessori di Partita IVA/ aziende), inoltre viene abolita la scheda carburante perché sostituita dall’obbligo per i soggetti titolari di partita IVA di pagare gli acquisti di carburante solo con pagamenti tracciabili: carte di credito, carte di debito o carte prepagate.